PagoPA

Pagamenti Spontanei

 

 

 

 

REDDITO DI INCLUSIONE (REI)

La categoria

01/06/2018

Il Reddito di inclusione (REI) è una misura di contrasto alla povertà dal carattere universale, condizionata alla valutazione della condizione economica. I cittadini potranno richiederlo dal 1° dicembre 2017 presso il Comune.

Il REI si compone di due parti:

1) un beneficio economico, erogato mensilmente attraverso una carta di pagamento elettronica (Carta REI);

2) un progetto personalizzato di attivazione e di inclusione sociale e lavorativa volto al superamento della condizione di povertà, predisposto sotto la regia dei servizi sociali del Comune.

Dal prossimo 1° luglio 2018 si amplia la platea dei beneficiari del Reddito di inclusione (ReI) grazie al venir meno dei requisiti familiari (presenza di un minorenne, di una persona disabile, di una donna in gravidanza, di un disoccupato ultra 55enne).

 

Con messaggio 2120/2018 dello scorso 24 maggio, l'Inps ricorda, in tema di Reddito di Inclusione (ReI), che le domande con data di presentazione pari o successiva al 1° giugno 2018 verranno conseguentemente istruite senza la verifica dei requisiti familiari, così come disposto dalle modifiche apportate al d.lgs. 147/2017 dalla Legge di Bilancio 2018.

L'Inps, contestualmente, allega il nuovo modello cartaceo di domanda di accesso alla misura in parola.

 

Per ulteriori informazioni consultare il seguente link: INPS- ReI

 

indietro

torna all'inizio del contenuto